Regolamento Fiera

TITOLO I – Organizzatore – Specifica di Settore
Art. 1 – FIERA OFF ROAD, è organizzato da Pro loco Montecastrilli (in seguito indicata come Organizzazione) con Sede in Montecastrilli, Largo Angelucci n.7, C.F.: 91001960557, in persona del Presidente p.t. Sig. Miccadei Riccardo, nato a Terni il 25/02/1983 e residente in Via Madonna delle Grotte, 1 – 05026 Montecastrilli (TR) C.F.: MCCRCR83B25L117A. La suddetta manifestazione si svolgerà il 28-29 giugno 2016 nel Complesso Fieristico di Montecastrilli.
Art. 2 – Sono ammessi alla Fiera – sia direttamente che a mezzo di rappresentanti – tutti i Produttori, Commercianti, Enti pubblici, Associazioni, Consorzi, Istituti sia italiani che esteri che operino nel settore, nonché i Paesi stranieri interessati.
I principali prodotti ammessi sono • AUTO 4X4, FUORISTRADA, SUV • QUAD-ATV • MOTO DA CROSS • MOUNTAIN BIKE• ACCESSORI, RICAMBI • ELETTRONICA DI BORDO G.P.S. • ELABORAZIONI, PREPARAZIONI, SERVIZI • ASSOCIAZIONI, CLUB • ATTREZZATURE DA SOCCORSO E SICUREZZA • ATTREZZATURE DA VIAGGIO E CAMPEGGIO.

TITOLO II – Quota d’iscrizione – Costi Aree Espositive – Orari Fiera
Art. 3 – L’iscrizione alla Fiera comporta il pagamento di una QUOTA D’ISCRIZIONE di euro 100 più IVA che comprende: imposta comunale sulle insegne (per superfici delle insegne fino a 5,5 mq.), inserimento nel Catalogo Ufficiale on-line, servizi generali messi a disposizione dall’Organizzazione, collaudo dell’impianto elettrico, un allacciamento di energia elettrica (con erogazione fino a 1 kW) oltre al CONTRIBUTO DI POSTEGGIO di € 400,00 che comprende uno spazio minimo di mq. 50 in area scoperta ed un box coperto delle dimensioni mt. 4,00×4,00. E’ inoltre possibile, su richiesta dell’espositore, aggiungere ulteriori 50 mq. al costo di euro 100 fino ad un massimo complessivo di 300 mq. Gli spazi all’interno del salone hanno un costo di € 20,00 al mq. con un minimo di mq. 6,00 fino ad esaurimento degli spazi disponibili.
Art. 4 – La Fiera è aperta al pubblico dalle ore 9:00 alle ore 20:00 nei giorni sopra menzionati, vale a dire Sabato 28 maggio e Domenica 29 maggio dell’anno 2016.
Art. 5 – Il partecipante ha diritto inoltre ad un parcheggio auto espositore riservato in prossimità dell’area fieristica.
Art. 6 – I prodotti diversi da quelli di cui all’art. 2, possono essere ammessi, compatibilmente con la disponibilità di spazi, previa accettazione della domanda da parte dell’Associazione. I banchi di, frutta secca e altri banchi di tipo commerciale sono ammessi previo pagamento del contributo fisso di posteggio omnicomprensivo di € 250.00. I banchi mobili di gastronomia e ristoro sono ammessi previo pagamento del contributo fisso omnicomprensivo di € 400,00.

TITOLO III – Partecipazione
Art. 7 – Il Contratto di Partecipazione, redatto su apposito modulo, deve pervenire alla sede dell’Organizzazione accompagnato dall’acconto il cui versamento è previsto alla firma dello stesso entro e non oltre il 29 Febbraio 2016.
Le indicazioni di posizione, di dimensione o di qualsiasi altro genere poste eventualmente dal partecipante, non sono in alcun caso vincolanti per l’Organizzazione che si riserva la facoltà di assegnare gli stand in base ai criteri da essa adottati. Qualsiasi decisione adottata dall’Organizzazione non potrà essere eccepita o contestata in alcun modo; in merito a detto aspetto, il partecipante alla fiera presta la più ampia liberatoria incondizionata.
L’Espositore è tenuto ad effettuare il saldo del costo totale dello stand entro il 10 Maggio 2016 tramite Assegno o Bonifico Bancario. La mancata corresponsione del saldo entro il 10.05.2016, determina la mancata concessione in uso degli spazi inerenti la Fiera, con legittima ritenzione, da parte dell’Organizzazione, della somma versata a titolo di acconto, che verrà considerata nel caso specifico, importo trattenuto a titolo di caparra penitenziale.
Art. 8 – La sottoscrizione del Contratto di Partecipazione e l’accettazione del presente Regolamento, nonché l’osservanza del D.Lgs 81/08 s.m.i. e di eventuali regolamenti che l’Organizzazione ritenesse opportuno emanare, per meglio regolamentare la Fiera ed i servizi inerenti, costituisce impegno definitivo. L’Organizzazione decide insindacabilmente sull’accettazione del Contratto di Partecipazione.
Art. 9 – L’Organizzazione avrà il diritto di trattenere le somme versate a titolo di quota d’iscrizione anche nel caso in cui, dopo aver presentato domanda di partecipazione, l’espositore dichiari, con comunicazione scritta e ricevuta dall’Organizzazione entro e non oltre il 5 MAGGIO 2016, di non voler partecipare alla manifestazione. Nel caso in cui tale comunicazione venga ricevuta entro il termine appena indicato, sarà comunque tenuto a corrispondere il 30% dell’importo che avrebbe dovuto versare se avesse effettivamente partecipato all’evento. Nel caso in cui la comunicazione di cui sopra venga ricevuta in data successiva al 5 MAGGIO 2016, l’Espositore sarà tenuto a corrispondere l’intero importo dovuto per la partecipazione (oltre IVA).
Art. 10 – L’Organizzazione si riserva la facoltà, con un preavviso ai partecipanti di giorni 15 dall’inizio ufficiale della Fiera, di posticipare la data della Manifestazione e/o di accorciarne la durata, nel caso che ciò si rendesse necessario per motivi tecnici, organizzativi o di calamità naturali, senza che questo possa dare adito a richieste di risarcimento danni da parte del partecipante. A tal fine l’espositore rinuncia a qualsiasi azione da intentare nei confronti dell’Organizzazione, in ogni Sede di Giustizia.
Art. 11 – L’inosservanza delle norme del presente Regolamento da parte dell’Espositore dà luogo alla chiusura dello stand, che deve essere sgomberato da parte dell’Espositore stesso entro le 24 ore successive all’emissione della comunicazione ufficiale dell’Organizzazione, che può avvenire tramite raccomandata o Pec o telegramma al rappresentante legale della Ditta espositrice. Trascorso tale periodo, il materiale già allestito o in via di allestimento e tutti i prodotti da esposizione che si trovano all’interno dello stand saranno rimossi ed immagazzinati da parte dell’Organizzazione senza alcuna responsabilità da parte di quest’ultima per eventuali danni o furti. L’Espositore inadempiente ha tempo sessanta (60) giorni dalla chiusura della Manifestazione per richiedere la restituzione del materiale o dei prodotti, previo pagamento all’Organizzazione delle spese di rimozione delle merci dallo stand. Trascorso tale periodo l’Organizzazione provvederà alla vendita all’asta delle merci ed il ricavato, al netto di ogni spesa e di ogni altro diritto dell’Organizzazione, sarà accreditato all’Espositore inadempiente.
Art. 12 – L’Espositore elegge il proprio domicilio legale presso la sede dell’Organizzazione, e riconosce a tutti gli effetti la competenza esclusiva del Foro di Terni.

TITOLO IV – Stand –Fase di Allestimento/Disallestimento.
Art. 13 – L’Organizzazione provvede giornalmente alla pulizia delle corsie, degli spazi comuni, dei piazzali e degli stand preallestiti. L’Organizzazione mette a disposizione degli espositori un parcheggio per le proprie autovetture; il parcheggio non è custodito, per cui l’Organizzazione non risponde di eventuali danni o furti subiti. La circolazione all’interno del complesso fieristico è assolutamente vietata durante l’orario di apertura della manifestazione. Gli stand sono assegnati all’interno di settori merceologici già definiti dall’Organizzazione, che si riserva la facoltà di modificare, a proprio insindacabile giudizio, i raggruppamenti merceologici e, ove ciò si rendesse necessario, di trasferire i partecipanti in altro settore e di variare le dimensioni e le superfici degli stand.
Art. 14 – L’Espositore è tenuto a presentare all’interno dell’area assegnata i propri prodotti, così come indicati per l’inserimento sul catalogo. È vietata: • L’esposizione di cartelli pubblicitari e di prodotti di altre ditte, che non siano case rappresentate ed ospitate. • L’esposizione di cartelli indicanti il compratore dei prodotti esposti. • Tassativamente la cessione, anche a titolo gratuito, totale o parziale degli stand. • L’Esposizione e la vendita di prodotti altamente infiammabili e/o suscettibili all’aria e all’umidità. L’inosservanza di tali norme dà luogo alla chiusura dello stand ed alle successive conseguenze come riportato al precedente
Art. 15 – E’ inoltre rigorosamente e assolutamente vietato scaricare nella rete delle acque di scarico qualsiasi sostanza o rifiuti pericolosi. Eventuali inadempimenti verranno sanzionati a seconda della gravità ad insindacabile parere dell’organizzatore. I casi più gravi saranno comunicati all’autorità pubblica di controllo che potrà applicare le pesanti sanzioni pecuniarie e penali previste dalla vigente normativa ( Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n.152 –Norme in materia ambientale e successive modifiche ed integrazioni)
Art. 16 – Le aree sono messe a disposizione dei partecipanti almeno 2 giorni prima dell’apertura ufficiale della manifestazione. L’Organizzazione si riserva comunque la possibilità di programmare l’arrivo delle merci e dei materiali per l’allestimento degli stand, anticipando, se ciò si rendesse necessario per motivi tecnico organizzativi, il periodo di arrivo fino ad un massimo di 7 giorni dalla apertura della manifestazione. Gli stand, completi di ogni rifinitura e dei prodotti esposti, debbono essere pronti per le ore 8.00 del giorno di apertura. In ogni caso, se entro le ore 18:00 del giorno precedente l’Espositore non avrà occupato lo stand, l’Organizzazione è autorizzata a disporre dello stesso. L’accesso al complesso fieristico è consentito ai soli mezzi provvisti di apposito PASS, rilasciato dall’Organizzazione. Il documento di trasporto non dovrà essere intestato all’Organizzazione, ma all’intestatario dello stand stesso in Fiera. Il partecipante dichiara di aver preso visione ed aver compreso il Regolamento Generale per osservazioni ed obblighi. I partecipanti sono tenuti a fornire all’Organizzazione, nel rispetto del D.Lgs. 81/08, i relativi moduli e dichiarazioni relative. L’inosservanza di tali norme dà luogo a quanto riportato al precedente art.11.
Art. 17 – L’Espositore è tenuto a presentare all’Organizzazione, entro 60 giorni dall’apertura della Manifestazione, il progetto di allestimento dello stand in duplice copia, con relativi calcoli statici in caso di strutture portanti o di copertura. L’Organizzazione si riserva la facoltà di apportare varianti al progetto se ciò si rendesse necessario per motivi tecnici. L’Organizzazione non si ritiene responsabile comunque di danni provocati a persone o a cose.
Art. 18 – Nel momento in cui l’espositore stipula il contratto per l’acquisizione temporanea dello spazio espositivo diventa, secondo la normativa vigente, l’unico titolare di sicurezza per tutte le attività che vengono svolte all’interno dello spazio espositivo. L’Espositore e gli Allestitori, in fase di allestimento e disallestimento dello stand, sono tenuti ad attenersi ai criteri previsti dal proprio “DUVRI generale”. L’allestitore è obbligato al rispetto delle procedure di sicurezza impartite per la sicurezza ed il coordinamento. L’espositore è responsabile delle attività disciplinate dal presente regolamento che sono effettuate per suo conto nell’Area Fieristica, direttamente o per il tramite di terzi (allestitori) nelle fasi di allestimento e smontaggio dello stand. L’espositore ha l’obbligo di indicare il Responsabile dello Stand, figura che ai fini della sicurezza assume nei confronti dell’Organizzatore e dei terzi ogni responsabilità connessa alle predette attività. Le nomine dovranno essere comunicate per mezzo del modulo “Richiesta di Partecipazione”. Laddove l’Organizzatore non riceva nessun nominativo, il Responsabile ai fini del presente articolo è il legale rappresentante della ditta/Società Espositrice. Le inadempienze e/o l’inosservanza a tali prescrizioni e normative darà diritto all’Organizzatore di negare l’accesso, sanzionare le aziende espositrici ed allestitrici, nonché allontanare il personale e/o aziende in corso d’opera. La responsabilità resta intesa in solido per l’Espositore ed il suo fornitore, da lui direttamente incaricato (allestitore e fornitore di altri servizi).
Art. 19 – Gli stand sono concessi esclusivamente per l’area e la posizione così come da comunicazioni inviate all’Espositore, fermo restando quanto previsto dal precedente art. 13.
Art. 20 – I fondali, i divisori e ogni materiale o elemento di allestimento dovranno essere rifiniti a regola d’arte anche sui lati esterni dello stand; inoltre sui lati di confine con le altre ditte espositrici non dovranno apparire scritte né immagini pubblicitarie. Le strutture a soppalco ed eventuali allestimenti particolari potranno essere realizzati solo previa autorizzazione scritta da parte dell’Organizzazione. A tal scopo, l’Espositore e/o allestitore dovrà presentare in originale e in copia il “Progetto d’Allestimento” corredato dalla documentazione relativa ai “calcoli statici” sottoscritti da un professionista abilitato.
Art. 21 – L’Espositore assume a suo esclusivo carico la responsabilità civile e penale per eventuali danni causati dalla inosservanza o dalla violazione delle norme vigenti in materia e di tutte le prescrizioni riportate nei Regolamenti e D.U.V.R.I., obbligandosi inoltre a tenere sollevato l’Organizzatore da eventuali richieste risarcitorie avanzate da terzi, connesse direttamente o indirettamente alla partecipazione dell’Espositore alla Fiera Off Road 2016. Unitamente l’Espositore è responsabile della merce esposta e delle attività dimostrative, per ogni danno causato a terzi e per qualsiasi tipo di evento lesivo che dovesse verificarsi all’esito delle attività di esposizione e dimostrazione di prodotti da parte dell’Espositore.
Art. 22 – Qualsiasi tipo di allestimento deve essere completamente rimovibile. Non è infatti consentita l’installazione di stand fissi. Qualora in fase di allestimento lo stand venisse posizionato in modo errato nell’area assegnata, chiaramente indicata nella piantina inviata all’Espositore, l’Organizzazione potrà, con propri mezzi e senza assumersi alcuna responsabilità, provvedere allo spostamento del materiale addebitando tutti gli oneri all’espositore, senza alcun tipo di eccezione e/o contestazione da parte dell’Espositore, il quale espressamente rinuncia a qualsiasi tipo di azione in tal senso.
Art. 23 – Le operazioni di smontaggio, rimozione e sgombero degli stand potranno svolgersi dalle ore 20.00 di domenica 29 maggio e dovranno concludersi improrogabilmente entro le ore 19.00 di lunedì 30 maggio. Trascorso tale termine, si procederà conformemente a quanto previsto dal precedente art. 11. STAND E MERCI ESPOSTE NON POTRANNO COMUNQUE ESSERE RIMOSSI DURANTE LO SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE.
Art. 24 – Il partecipante è tenuto a riconsegnare lo stand nelle identiche condizioni in cui gli era stato consegnato. Tutti i rifiuti prodotti durante l’allestimento/disallestimento dello stand dovranno essere smaltiti secondo la normativa in materia di riciclaggio e smaltimento ecologico dei rifiuti (DLGS 3/04/1996 n.152 e successive modifiche ed integrazioni). Eventuali danni e costi per la pulizia dell’area saranno a lui addebitati.
Art. 25 – Prescrizioni sulla sicurezza sul lavoro – Norme da osservare e responsabilità L’Espositore è tenuto ad osservare la normativa relativa alla sicurezza ed in particolare le seguenti norme: • sulla prevenzione degli incendi dettata per i locali di pubblico spettacolo; • sulla prevenzione infortuni, l’igiene, l’inquinamento in generale e la sicurezza del lavoro, nonché le leggi, i regolamenti e le disposizioni di Pubblica Sicurezza; • in materia di sicurezza sul lavoro ed in particolare quanto previsto dal Testo Unico 81 del 9 Aprile 2008 e successive modifiche ed integrazioni; • in materia di tutela della salute dei non fumatori; • in materia di contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro. L’Espositore, nell’affidamento dei lavori di allestimento e disallestimento, o di qualsiasi altro lavoro all’interno dell’Area Fieristica.

TITOLO V – Vigilanza – Assicurazioni – Prevenzione Infortuni – Macchinari in azione
Art. 26 – L’Organizzazione provvede ad un normale servizio di vigilanza sia diurno che notturno. L’ espositore solleva espressamente l’Organizzazione da ogni responsabilità in relazione ad eventuali danni o furti subiti nel corso della manifestazione fieristica: in particolare, l’Organizzazione non risponderà dei danni o dei furti aventi ad oggetto i materiali e le merci esposte nel posteggio o,comunque, giacenti all’interno del complesso fieristico.
Art. 27 – La custodia e la sorveglianza degli stand, nonché delle merci e dei materiali negli stessi contenuti, competono ai rispettivi espositori per tutto la durata della manifestazione, ivi compresi i periodi di allestimento e disallestimento. GLI ESPOSITORI DEVONO, QUINDI, STIPULARE IDONEA POLIZZA ASSICURATIVA CHE COPRA TUTTI I RISCHI CONNESSI CON LA LORO PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE,
Art. 28 – Solo eccezionalmente, previa autorizzazione dell’Organizzazione, e solo in orari prestabiliti, i macchinari e le attrezzature possono essere messi in funzione. Gli Espositori che intendessero far funzionare i macchinari debbono dotare gli stessi di tutti quei dispositivi atti a prevenire infortuni, incendi, rumori e l’uscita di gas o liquidi, rispettando rigorosamente la normativa vigente in materia antinfortunistica, di salute e sicurezza sul lavoro, così come dettato dal D.Lgs. 81/08 testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro e successive modificazioni e integrazioni. I partecipanti Interessati dovranno quindi provvedere in anticipo alle verifiche necessarie ed ottemperare alle norme vigenti in materia; al riguardo l’Organizzazione è esclusa da qualsiasi responsabilità per danni diretti o indiretti a persone o cose. E’ obbligo dell’interessato, responsabile delle operazioni, fornire richiesta scritta contenente la valutazione dei rischi inerenti l’istallazione e l’utilizzo di tali macchinari attrezzature e/o impianti. L’Organizzazione ha la facoltà di negare l’installazione o l’utilizzo per motivi di sicurezza o di rilievo ai fini dello svolgimento della Fiera.
Art. 29 – Gli espositori che procedono direttamente all’allestimento degli stand, sono obbligati a presentare le certificazioni, dichiarazioni e collaudi relativi al corretto montaggio, all’idoneità statica, agli impianti elettrici ed ai materiali usati. L’Espositore si impegna, assumendosi ogni conseguente responsabilità, ad esporre prodotti conformi alle normative nazionali e/o regionali. L’espositore dovrà indicare quali sono i prodotti esposti non conformi alle normative su richiamate.

TITOLO VI – Servizi tecnici – Catalogo ufficiale – Privacy
Art. 30 – I partecipanti possono svolgere azione pubblicitaria all’interno dei propri stand in conformità alle disposizioni di legge, alle norme di P.S. ed a quelle degli artt.10,15 e 21 del presente Regolamento Generale. e senza arrecare danno e molestia agli altri espositori, e comunque a tutti i visitatori. La pubblicità a mezzo cartelli, insegne e simili è soggetta all’imposta comunale ai sensi del D.P.R. 26/10/1972 n. 639.
Art. 31 – La pubblicità a mezzo apparecchi amplificatori, così come l’esecuzione di musiche di sottofondo ed il funzionamento di strumenti quali radio, TV, filo diffusione, magnetofoni e simili, è soggetta alla preventiva autorizzazione della SIAE di Terni, ed al relativo pagamento dei diritti d’autore.
Art. 32 – L’Organizzazione rivendica come sua proprietà esclusiva sia la denominazione sia il marchio della manifestazione, con tutte le sue eventuali modifiche, abbreviazioni, semplificazioni e sigle, di conseguenza è assolutamente proibito da parte degli espositori di farne comunque uso. Qualsiasi inadempimento da parte dell’Espositore, sarà perseguito nelle forme e nei modi di Giustizia. L’Organizzazione si riserva il diritto di esclusiva per qualsiasi riproduzione a mezzo fotografia, cinematografia, telematica, disegno ed altro sia della manifestazione che dei singoli stand. Eventuali pubblicazioni a carattere informativo/pubblicitario realizzate da terzi non sono autorizzate e non coinvolgono minimamente l’Organizzazione.
Art. 33 – L’Organizzazione si riserva la facoltà di stabilire in aggiunta al presente Regolamento Generale norme e disposizioni da essa giudicate opportune per meglio regolare la manifestazione ed i servizi inerenti. Tali norme e disposizioni aggiuntive o modificative avranno valore equipollente del presente Regolamento Generale.
Art. 34 Tutela dei soggetti rispetto al trattamento dei dati personali L’Organizzazione informa che, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03 e successive modifiche e/o integrazioni, il trattamento dei dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, tutelando la riservatezza dell’Espositore ad i Suoi diritti. L’Organizzazione, titolare del trattamento, fornisce, ai sensi dell’ art. 13 della suddetta legge, le seguenti informazioni:
Finalità cui è destinato il trattamento dei dati: a) finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con la clientela e con i fornitori (ad es. contabilizzazione posizione clienti e fornitori, invio proposte e circolari informative sulle attività dell’organizzazione, etc.); b)finalità funzionali alla prosecuzione, sviluppo e promozione dell’attività dell’organizzazione (ad es. indagini sul livello di soddisfazione e di interesse degli Espositori attuali o potenziali, invio pubblicazioni edite dall’organizzazione, etc.); c) espletamento degli obblighi previsti da leggi, regolamenti, normative comunitarie, nonché ogni e qualsiasi disposizione impartita da autorità a ciò legittimata; d) finalità di studio e di indagine sistematica finalizzata allo sviluppo delle conoscenze scientifiche del settore; e) finalità di indagine statistica e di produzione di risultati statistici.
Modalità del trattamento dei dati: Il trattamento dei dati avviene attraverso mezzi manuali, elettronici o comunque automatizzati, adottando misure tecniche, informatiche, organizzative, logistiche e procedurali e atte a garantire la sicurezza.
Facoltatività del conferimento dei dati: Il conferimento dei dati da parte dell’Espositore è da considerarsi facoltativo, ma condizione necessaria ai fini dell’attuazione del presente Regolamento. Pertanto, l’Espositore che rifiuti di fornire i dati richiesti potrà vedersi escluso delle attività promosse dall’Organizzazione, ovvero vedere rifiutata la richiesta di partecipazione qualora la mancanza di dati impedisca l’attuazione del Regolamento.
Soggetti, categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati ed ambito di diffusione dei dati medesimi: Nello svolgimento della propria attività, l’Organizzazione, oltre a rivolgersi al pubblico, intrattiene normalmente rapporti con vari enti e soggetti in ambito nazionale, comunitario ed internazionale. Ne consegue che i dati relativi all’Espositore potranno venire comunicati in tale ambito a: a) società ed imprese; b) associazioni e fondazioni; c) soci, associati ed iscritti; d) clienti ed utenti; e) associazioni di imprenditori e di imprese; f) organismi per il collocamento occupazionale; g) enti locali ed associazioni di enti; h) Camere di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura ed Istituto Nazionale per il Commercio Estero; i) Istituti e scuole di ogni ordine e grado ed università.
Consenso Ai sensi del D.Lgs. 196/03 e successive modificazioni: il trattamento, la comunicazione e la diffusione dei dati da parte di soggetti privati, fuori dei casi di esclusione espressamente previsti, sono ammessi soltanto con il consenso dell’interessato. L’Espositore avrà cura quindi di compilare e sottoscrivere l’apposito riquadro inserito nella richiesta di partecipazione.
DIRITTI DELL’INTERESSATO Il D. Lgs. 196/03 prevede, a favore dell’interessato, i diritti elencati all’Art. 7 di seguito integralmente riprodotto: Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c)della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d)degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2; e)dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L’interessato ha diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b)la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Firma Espositore ___________________________________________________________

Inoltre: ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341 c.c., secondo comma, l’Espositore dichiara di aver preso visione in maniera approfondita e di approvare, specificatamente e per iscritto, le seguenti clausole: Art. 1 Titolo I – Art.3/4/5/6 Titolo II – Art. 7/8/9/10/11/12 Titolo III – Art. 13/14/15/16/17/18/19/20/21/22/23/24/25 Titolo IV – Art. 26/27/28/29 Titolo V – Art. 30/31/32/33/34 Titolo VI.

Firma Espositore ___________________________________________________________